Lago Park Hotel Molveno in riva al lago di fronte alle  Dolomiti di Brenta

Vacanze al Lago di Molveno, Dolomiti di Brenta

Home
info generali
I paesi attorno al Brenta
valli  principali
hotel e alberghi
Agriturismo
Campeggi
rifugi e bivacchi
le valli  di accesso.
Percorsi ad anello
Da rifugio a Rifugio
Vie Ferrate nel Brenta
itinerari e traversate
trekking
percorsi in auto
gallerie foto
istruzioni per l'uso

 

 

 

  e-mail  

meteo

 

profIlo geografico ] Come arrivare nelle Dolomiti di Brenta ] i castelli ] [ il clima ] la gastronomia ] Parco Naturale Adamello Brenta: il territorio ] Il Parco Naturale Adamello Brenta: profilo generale. ] lo sport ] L'inverno nelle Dolomiti di Brenta ]

Il Clima nelle Dolomiti di Brenta

Il Trentino ha un territorio prevalentemente montuoso   che tende ad esasperare  le caratteristiche proprie del  clima continentale : le zone  di fondovalle  conoscono   temperature estive elevate accompagnate da un certo grado di umiditÓ. Le correnti create dalle brezze di valle e di monte contribuiscono a temperare in una certa misura  l'afa estiva e il rigore  invernale.  Nelle parti a quote  medie, fascia tra gli 800 metri e i 1200  sono caratterizzate da inverni pi¨ rigidi e da estati fresche  e asciutte. In questa fascia che interessa la maggior parte delle localitÓ turistiche di montagna   le temperature massime, nella media, variano nel periodo tra  giugno e settembre tra i 20 e i 24 gradi ; la media delle minime nello stesso periodo varia tra i 9 e i 12 gradi.  Nella stagione invernale le  temperature sono assai pi¨ rigide  e scendono sovente al di sotto dello zero. Questo comporta il fenomeno delle gelate  che induce ad osservare particolare attenzione nella  guida degli autoveicoli. Le precipitazioni sono  concentrate principalmente nella stagione primaverile ed autunnale : tuttavia  in montagna in prossimitÓ dei rilievi sono abbastanza frequenti  precipitazioni isolate a carattere temporalesco   di breve durata. Sui rilievi si ha una esasperazione di questi fenomeni temporaleschi :  il tempo in  alta montagna Ŕ soggetto a variazioni repentine che  consigliano una certa prudenza nell'affrontare alcuni itinerari difficili e soprattutto  richiedono una adeguata attrezzatura e capacitÓ di orientamento  in caso di nebbia o neve.
L'abbigliamento consigliato pertanto per l'inverno Ŕ quello classico: indumenti in lana  e giacca-vento per le escursioni, copricapo, guanti, calzature idonee a percorsi innevati .
Anche per l'estate Ŕ bene prevedere qualche  indumento pesante , tipo pullover o felpa: d'obbligo Ŕ un  k-way .